10 dicembre, 2018

Giornata Nazionale borghi autentici d’Italia

Giornata Nazionale borghi autentici d’Italia

Domenica, 30 settembre 2018, una rappresentanza della classe VA dell’indirizzo Tecnico agrario della sede di Avezzano ha partecipato all’evento “Giornata nazionale di Borghi Autentici d’Italia” dal titolo “Cibo e vino: orgoglio di comunità”, nel borgo autentico di San Vincenzo Vecchio, fraz. di San Vincenzo Valle Roveto.

Organizzato dall’Amministrazione Comunale e dalle Associazioni locali ricadenti nel territorio comunale, la manifestazione ha avuto lo scopo di avvicinare i bambini ed i ragazzi alla vita contadina e in particolare alla produzione dell’uva e del vino, attività in passato importante in Valle Roveto e centrale nella vita umile ma profonda dei nostri nonni.

I nostri studenti, accompagnati dal Prof. Massimo Isopo, hanno fornito indicazioni tecniche durante la pigiatura dell’uva vendemmiata la stessa mattina dai bambini delle scuole medie partecipanti. In particolare hanno provveduto alla determinazione del grado zuccherino del mosto appena ottenuto attraverso l’ausilio del “mostimetro” e hanno inoltre fornito indicazione sulla stima del grado alcolico del futuro vino in base alla gradazione zuccherina rilevata.

Al termine della mattinata i nostri ragazzi hanno condiviso il pranzo in piazza offerto dalle associazioni presenti.

Diverse sono state le attività organizzate:

La “Vendemmia … in piazza!” – per riprodurre i momenti di vita contadina legati al vino – dalla raccolta dell’uva in vigna fino alla produzione del vino; tutte le fasi sono state illustrate dai nostri giovani esperti in maniera semplice e coinvolgente. Dopo la raccolta, l’uva è stata  pigiata nei vasconi da bambini e ragazzi con i piedi nudi! I numerosi visitatori hanno potuto degustare vini abruzzesi presentati da esperti della FISAR (Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori).

“Impastando” – Le nonne di San Vincenzo hanno preparato la pasta in piazza, coinvolgendo chiunque ha voluto cimentarsi in quest’arte antica ma ancora viva. La giornata è stata anche occasione per celebrerare più in generale i prodotti tipici della Valle Roveto, attraverso dimostrazioni e vendita da parte delle Aziende Agricole locali e soprattutto grazie al pranzo organizzato da tutte le Proloco e le Associazioni del Comune.

Il “Pranzo …in Comune” è stato “un incontro” tra sapori e tradizioni delle varie frazioni del Comune, come rievocazione di antichi pranzi in amicizia ed allegria… insomma come momento culminante di rapporti autentici e genuini. L’unione delle frazioni del Comune, infatti, si celebrava nelle giornate di festa; pur nella povertà e nelle fatiche quotidiane, contadini ed operai si scambiavano gesti di amicizia, generosità ed accoglienza.

Con l’evento appena concluso, continua il percorso che il Comune di San Vincenzo Valle Roveto sta compiendo per riappropriarsi in maniera più consapevole dell’anima autentica dei borghi, per recuperare la memoria storica della civiltà contadina, mediante un confronto diretto tra gli anziani e i giovani del borgo, far riaffiorare ricordi, sensazioni, fatiche e gioie di un mondo che rischia di scomparire insieme agli anziani.

Related posts